Un minuto di silenzio nelle carceri in onore della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre ricorre la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, un evento importante che ha lo scopo di ricordare a tutti noi quanto le donne siano ancora oggi vittime di diverse forme di violenza: domestica ma anche sul posto di lavoro. Troppo spesso vengono commessi femminicidi in nome di un “amore malato”, folle e maschilista, troppo spesso si cercano attenuanti a queste atrocità attraverso messaggi sbagliati anche da parte dei media. Il corpo femminile viene ancora usato come merce di scambio e sono migliaia le fanciulle che vengono obbligate a sposarsi in tenera età o costrette a subire orrende mutilazioni. Queste sono solo alcune delle violenze a cui milioni di donne vengono sottoposte le quali si uniscono ad altre forme di violenza compresa quella verbale.

La violenza di genere è un problema ATTUALE E UNIVERSALE che non conosce confini culturali e nega alle vittime pari diritti e pari opportunità.

Perchè proprio il 25 Novembre?
Nel 25 Novembre del 1960 si è svolto il brutale omicidio delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo (1930-1961), il dittatore della Repubblica Dominicana. Mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, le tre sorelle furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Vennero condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze dove furono torturate, strangolate e buttate giù da una burrone per simulare un incidente.

Un minuto di silenzio contro la violenza sulle donne
Proprio in occasione di questa ricorrenza e per l’ottavo anno consecutivo Zonta International ha rinnovato l’invito a rispettare negli Istituti penitenziari “un minuto di silenzio contro la violenza sulle donne”. Un gesto simbolico che ha l’obiettivo di sensibilizzare i detenuti e il mondo maschile in generale riguardo la violenza sulle donne. Ringraziamo gli Istituti che da 8 anni a questa parte non solo hanno aderito a questa iniziativa ma che hanno anche contestualizzato la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne mediante la visione di video e documentari che trattano questo delicato e attuale argomento.

Zonta International si batte per la parità dei diritti e delle opportunità delle donne dal 1919 e continuerà a farlo per gli anni avvenire.

Torna su